Sabato 19 novembre torna il One Love Sound Fest (Wroclaw, Polonia)

Il 19 novembre sarà nuovamente ora per Reggaeradio di visitare il ONE LOVE SOUND FEST di Wroclaw in Polonia. Il festival reggae, arrivato alla XIII edizione, promette anche quest’anno un ottimo livello di intrattenimento con i suoi tre palchi, tra cui il main stage per le band e lo spazio per la sound system culture.

Ospitato a Wroclaw, Breslavia nella nostra lingua per toglierci dall’impaccio della pronuncia, la cittadina polacca è la capitale della Slesia e quarta città del paese in termini di abitanti.

Il festival si terrà nell’edificio storico chiamato Hala Stulecia, ovvero Sala del Centenario, Patrimonio Unesco dal 2006 e che ha queste sembianze:

wroclaw-zespol-hali-ludowej_jar-ciurus

LINE UP

Il One Love Sound Fest è organizzato in tre aree in cui ospiterà sia ospiti di fama internazionale che artisti locali.

Il MAIN STAGE può vantare presenze internazionali di rilievo. Dalla Giamaica, infatti, arrivano due nomi storici come il Fyah Man Capleton e Lee “Scratch” Perry in tour per il suo ottantesimo compleanno con la band belga Pura Vida. Balkan Beat Box presenterà invece il suo mix di generi e stili provenienti tanto dal mediterreneo quanto dalla black music. In una scaletta che, come troppo spesso accade, lascia poco spazio al femmineo del mondo, il nome di Nneka, versatile voce nigeriana, arriva come aria fresca per il pubblico che si prepara a raggiungere Breslavia.

Per noi che siamo interessati all’impatto della musica in levare al di fuori dell’Isola, sarà interessante osservare le performance di artisti polacchi come Mesajah, Eastwest Rockers e Damian Syionfam, anch’essi ospiti del palco principale.

Il PALCO SOUND SYSTEM ancora una volta, dopo la presenza dei Mellow Mood del 2015, ospiterà Raphael e Lion D a rappresentare la scena italiana accompagnati da Bizzarri Sound, in un progetto chiamato “Sugar Cane Experience” che vedra’ anche la presenza di Jah Sun.

A metà tra Giamaica e UK spicca il nome di Randy Valentine, artista che dovrebbe avere decisamente un punto esclamativo sul cartellone, così come il professore pazzo Mad Professor in session con Aisha.

Interessante sarà anche la presenza di sound e artisti della scena locale come TaLLib e Bass Aid Sound System.

Il FOLIBA DRUM STAGE sarà invece lo spazio dedicato ad attività ludiche accompagnate da musica e ballo e un laboratorio di Hula-Hop tenuto dalle Bandit Queen Circus, dancehall show e percussioni africane.

flyer-generale

TICKETS

I biglietti sono in vendita sul sito del One Love Sound Fest (per ora solo sulla pagina in polacco) e costano 80 Zloty ovvero circa 18 euro. Con un po’ di googletranslator e convertitore in euro, dovrebbe essere abbastanza facile orientarsi.

COME ARRIVARE

L’aeroporto di Breslavia, dedicato ad una celebrità autoctona delle scienze come Mikołaj Kopernik a.k.a. Copernico, si trova pochi kilometri fuori dalla centro.

screenshot aeroporto di Breslavia

Le compagnie che lo raggiungono dall’Italia sono Eurowings da Malpensa (con scalo a Düsseldorf) e Ryanair. Sebbene i diretti di quest’ultima siano limitati a Bologna e Orio al Serio (Bergamo), con uno scalo, la Ryan Air può traghettare i più motivati da diversi aeroporti italiani a prezzi accettabili.

DOVE PERNOTTARE

La mia avventurosa vita di reporter mi ha portata a Breslavia ben due volte:

– la prima volta avevo optato per una soluzione airbnb super cheap. L’appartamento era a dieci minuti a piedri dal centro e costava pochissimo, e per pochissimo intendo meno di 10 euro a notte a persona;

– la seconda volta ho fatto la diva e ho preso una camera d’albergo al Premiere Class per circa 30 euro a notte.

In generale si può dire che la città offre una vasta gamma di prezzi adatti a tutti i budget.

DOVE MANGIARE

La Polonia può essere alle volte ostica e non incontrare i gusti di tutti. In centro si possono trovare fastfood, ristorantini e supermarket. Di fronte alla stazione degli ottimi self service ad un prezzo onesto. Non potendo entrare nel dettaglio dei piatti locali visto che non ricordo alcun nome (le zuppe erano buone comunque!), posso solamente consigliare di non aspettare la notte per mangiare. I polacchi per cultura cenano molto presto e ad una certa ora chiude praticamente tutto, anche il KFC.

PRE PARTY

Per chi fosse in città già da venerdi’ 18, la ridente cittadina offre svariate forma di intrattenimento, tra cui l’official pre-party, come riportato dal flyer:

prefestival

DRITTE

  • La location del festival è un po fuori dal centro. Può essere raggiunta con i mezzi. Se volete prendere un taxi, fatevi dire il prezzo in anticipo visto che i tassometri sono poco usati.

    screenshot Hala Stulecia

  • Breslavia è Capitale Europea della Cultura 2016. La bella cittadina sull’Odra offre quindi anche un’ottima occasione per fare un’immersione nella ricca offerta culturale. Tra i fiori all’occhiello di questa località si può citare Hydropolis, un’esibizione dedicata all’acqua ospitata su 4.000 m² all’interno di una cisterna del XIX secolo. Lo spazio è diviso in otto padiglioni che parlano dell’acqua in modo diverso e affascinante.

    SITI UTILI

  • One Love Sound Fest

  • Hydropolis

  • Air bnb

  • Ryanair & Eurowings

Salva

Salva

Salva

Salva

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *