Best Reggae Act – Popcaan vince il MOBO Awards 2016

Non è un segreto per nessuno che Popcaan sia probabilmente l’artista dancehall più vicino al mondo mainstream e uno degli artisti giamaicani più conosciuti a livello internazionale. Le sue collaborazioni con Drake e Dre Skull gli hanno procurato molta visibilità negli States, aumentata notevolmente dal successo del Red Bull Culture Clash, un palco molto importante per raggiungere un audience a 360 gradi.

Ne è passato di tempo da quando Andrae Sutherland, il talented kid di Portmore, era solo un feature (sebbene di grande successo) nel brano di Kartel, “Clarks”. Da quel momento non ci sono state più pause per lui, e ora l’Unruly Boss si intasca anche il premio MOBO (Music of Black Origin) alla cerimonia di Glasgow per il migliore reggae act. 

Tra i favoriti assieme ad Alkaline, ha sbaragliato dei notevoli “avversari” come la female hardcore queen della dancehall Spice, Protoje, esponente di spicco del cosiddetto Reggae Revival, e Kranium, che anche può vantare hit e contratti in America. Poppy si inserisce nella schiera di superstar come Sean Paul, Alborosie, Mr Vegas e Beenie Man che hanno vinto l’award prima di lui.

 

dem seh mi clothes dem never clean
And mi nah live fi see seventeen
But now mi clothes dem ever clean
From mi get di big song pon di seen

Photo: Courtesy of mobo.com

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *