La famiglia di Marcus Garvey ha donato la medaglia di eroe nazionale al Liberty Hall di Kingston

Una nuova attrazione turistica, oltre che un importante momento di orgoglio giamaicano, sarà visitabile al pubblico che si spingerà fino a Downtown, Kingston.
La famiglia di Marcus Garvey ha donato al museo del Liberty Hall la medaglia con cui, postumo, nel 1969, l’attivista era stato insignito dell’Order of National Hero (ONH), la più importante onoreficienza del Paese. A ricevere l’emblema in nome della Giamaica dalle mani del figlio di Garvey, Julius, c’era presente l’ex primo ministro Edward Seaga in una speciale cerimonia organizzata per l’occasione il 5 gennaio. Seaga, all’epoca, si era speso molto per questo riconoscimento arrivato a quasi 30 anni dalla morte.

La Liberty Hall al 76 di King Street è un’istituzione culturale dedicata alla vita e al lavoro di Marcus Mosiah Garvey, luogo storicamenete fondametale in quanto quartier generale della Universal Negro Improvement Association dal 1923.

Il dibattito attorno al ruolo di Garvey è tornato molto attuale negli ultimi mesi in quanto la fondazione che conserva e protegge la sua memoria ha richiesto al presidente Barack Obama tramite petizione (Justice4Garvey) di concedere una grazia postuma al giornalista, attivista e leader giamaicano, imprigionato nel 1925 negli Stati Uniti per la sua attività politica e accusato di reati non commessi.

Photo courtesy of: Jamaica Information Service

Salva

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *