Azzurra ospite a Ital Vybz presenta il nuovo album “My Sides” (Podcast)

Torna a trovarci uno dei talenti più giovani della scena black italiana, una giovane donna che con la musica vuole esprimere la propria anima: nel suo secondo lavoro discografico, Azzurra si consolida artisticamente rimanendo fedele al suo stile, proponendo alle nostre orecchie un lavoro fatto con il cuore. Ad Ital Vybz, Depa chiede ad Azzurra dei diversi generi presenti in My Sides: “per quanto a me piaccia, la black music ha tantissimi sotto generi e quindi ho voluto sperimentare tutto cercando di mettere in ogni genere il mio stampo”.

Questo album contiene 10 brani inediti. Azzurra ci racconta di tenere a tutte le tracce, in maniera particolare è legata ai featuring, presenti in tre brani che ospitano la Black Soul Gospel Choir in “The Only Reason” realizzata appositamente per loro, i Sanchez in “Head in the Clouds and Fett on the Ground” e nel brano “Freedom” troviamo la produzione di St. Luca Spenish la collaborazione più inaspettata nata da una stima reciproca.

Il primo videoclip del disco è del brano “The Only Reason” del quale Azzurra ci racconta: “il progetto del video è realizzato grazie alla regia di Massimo Gasola. Abbiamo cercato di rappresentare la black music come l’abbiamo sempre vissuta dove siamo noi, quindi a Cagliari, il video è stato girato dentro la città in tantissimi posti che riguardano la street art, luoghi dove si sono sviluppati l’hip hop, la break dance, il writing e lo skate boarding… abbiamo cercato di richiamare le immagini più familiari possibili al nostro pubblico, quello sardo cagliaritano nello specifico, comunque rimanendo dentro i colori della black music…”

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *