Urban Yokai di DRAW parte da Bologna

Dalla street art al mondo dei fantasmi e del folklore giapponese. L’artista writer e tatuatore Riccardo DRAW Raviola inaugura la sua mostra intitolata Urban Yokai presso il Piccolo Teatro del Baraccano a Bologna venerdì 26 maggio. Un mondo di spiriti disegnati e illustrati come le opere fluttuanti di pittori quali Hokusai e Hiroshige, ma reincarnati in un paesaggio urbano contemporaneo. Con tecniche e soggetti che richiamano alla street art e al mondo dei sound system, DRAW inizia e disegna la sua catarsi urbana nei meandri della fantasia e delle ispirazioni che lo hanno accompagnato sia come writer che come tatuatore.

Venerdì 26 maggio, ore 18 – Bologna

Teatro del Baraccano (Via del Baraccano, 2)

Il Festival NipPop 2017 (7a edizione)

LA BELVA NELL’OMBRA: VARIAZIONI POP DEL MOSTRUOSO

presenta

URBAN YOKAI di Riccardo DRAW Raviola

Inaugurazione della mostra e live painting (evento benefico)

L’esposizione (a ingresso libero) sarà visibile fino al 30 settembre.

Nel corso della serata inaugurale, DRAW realizzerà un live painting che sarà poi messo all’asta per beneficienza: il ricavato sarà interamente devoluto al progetto “Riportiamo il sorriso a Kumamoto”, rivolto alla popolazione colpita dal terremoto di Kumamoto del 14 aprile 2016 e dalle successive piogge torrenziali nel giugno 2016. Le attività si dividono tra organizzazione di giochi di gruppo per bambini e proiezioni di film per bambini e pellicole rivolte a un pubblico di adulti. Il tutto è sostenuto dalla Coop di Kumamoto (Seikyō), tramite il gruppo Egao todoketai (“Porta un sorriso”) e vede la collaborazione volontaria delle associazioni locali.
Il folklore degli spiritelli, siano essi malvagi, bonari o semplici animali dalle doti sovrannaturali, rappresentano per noi che abitiamo le città moderne sia le nostre paure più difficili da razionalizzare, sia quel senso di presenza che rende un ambiente urbano vivo, a volte possente, altre sempre più spesso agonizzante. Il pennello diventa pennarello, la pergamena prende vita e i colori si fanno protagonisti in questa kermesse di spettri così vicini a noi.

Riccardo DRAW Raviola nasce a Bologna nel 1978. Nel 1997 consegue il Diploma di Maturità Artistica presso il Liceo Statale ”Francesco Arcangeli” di Bologna. Nel 1990/91 la sua passione per il disegno artistico e per la grafica lo portano a conoscere il writing e nel periodo del liceo ne è pienamente coinvolto. A contatto da sempre con amici tatuatori e avendo già partecipato come writer ad alcune Tattoo Convention, DRAW si applica nelle prime erudizioni di quest’arte ”indelebile” nella quale trova molte affinità con il writing per il tipo di disegno e di colori. Queste contaminazioni stimolano la sua ricerca stilistica e l’attività artistica diventa una fusione di entrambe le passioni, creando un mix di grafica e disegno classico, con successo come dimostrano riviste e libri del settore che hanno pubblicato alcune sue opere.

Per informazioni:

Facebook Riccardo DRAW Raviola

Email: jburanelli@hummingcons.com

Jacopo Rudeboy

Personaggio sinistro particolarmente cinico e scostante. Ha iniziato in radio con un il format Rudeboy Salute su Burger Radio portando il reggae in una radio rap per poi finire a Rasta Radio a portare il rap in una radio reggae. Anarchico, sboccato, streight outta Lambrangeles, è arrivato insieme al suo compare Duke The Nightwalker alla 3 stagione di Flatbush su ReggaeRadio.it, l’unico programma radio ascoltato sia dai rasta che dalle gang salvadoregne. Per la redazione scrive di donne con la rubrica Gyal Powder oltre che altri eventi vari quando non è in giro a fare danni con qualche altro spostato. Hunter Thompson ha detto di lui… proprio niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *