Truths & Rights – Protoje commenta il suo ultimo singolo

Non è passata inosservata, qualche settimana fa, l’uscita del nuovo singolo di Protoje “Truths & Rights” in cui Diggy collabora nuovamente con Mortimer. Il secondo singolo dell’anno, dopo quello che è stato definito da molti un instant classic, ovvero “Blood Money,” porta con sè un titolo emblematico che si riallaccia alla tradizione del reggae militante.

Proprio ieri è uscita una breve intervista per Rolling Stone, in cui Damian Marley richiamava questo concetto: “Definire queste canzoni come canzoni di protesta risulta quasi rindondante. Il reggae è un genere molto orientato allo speak your mind, questo è lo scopo di questa musica e questo è ciò che fa. La musica reggae fa sentire la propria voce senza scuse e racconta l’intera verità senza paura, anche se ciò andrà ad offendere chi si trova in posizioni di potere”.

In questa direzione è andato l’anno di Protoje che musicalmente ha aggiunto due pezzi di contenuto alla sua discografia senza però sbilanciarsi sui piano futuri. Alla domanda che molti si sono fatti, ovvero se questo fosse il preludio di un nuovo album, risponde spiegando molto bene la situazione attuale:

Right now, I’m working on some songs and getting some music out there and most times I’m working on full projects so we’ll have to see what is there when everything settles – Protoje

Non gli serve infatti mettere fretta al suo processo creativo avendo regalato ai suoi fan ben due album tra il 2015 e il 2016, molteplici tour ed essendo stato coinvolto nelle produzioni dei giovani artisti del suo camp. D’altronde questi saranno mesi (e anni) di cambiamento anche per lui dal punto di vista personale e umano: non è un segreto, e la news è arrivata live sui canali di OnStage TV, quando in una recentissima intervista Winford Williams ha fatto le congratulazioni a Protoje per essere diventato papà. L’artista ringrazia e continua a tenere la sua vita privata tale.

Un altro che sembra molto riservato e poco propenso ad apparire è proprio il featuring artiste del singolo: molti si chiederanno chi è Mortimer, e non dall’uscita di questo pezzo ma già da “Protection”, brano di Ancient Future.

Mortimer is a unique voice. From the moment I heard him, I realized it was a one of a kind talent. He has a lot of stuff working as well with Winta James and looking forward to when he releases them – Protoje

Insomma, non scende dei dettagli ma il fatto che lavori con Winta James a.k.a Overstand Entertainment la dice lunga. Come artista e produttore, anche Protoje può vantare un certo talento nel riconoscere quel quid che rende il suo lavoro altamente riconoscibile ed apprezzato a livello internazionale. È stato proprio attraverso il suo gusto per l’arte visuale che molti hanno scoperto Taj Francis, disegnatore e illustratore giamaicano, e creatore del video per il singolo “Truths & Rights”, “Who Knows DUB version” e molti altri.

It’s mostly Taj that comes up with his concepts, I give him directions but minimal so that majority of the work can be done by his imagination – Protoje

E visto che abbiamo menzionato “Who Knows”, la combination con Chronixx ha già superato di una spanna le 50 milioni di visualizzazioni, congrats! E se la vita nelle West Indies sa essere dolcissima, la Giamaica ha un rovescio della medaglia.

But nuff politician take the donation, so nuff criminal will never see a station, never see a cell, not even a courthouse, but a every Sunday we see them take the boat out – Blood Money, Protoje

Protoje sta crescendo, e con lui anche la sua voglia di parlare direttamente e senza mezzi termini a chi guida il suo Paese. Un climax di pezzi e liriche da ‘Take control’ a ‘Kingston be Wise’ e ‘Who dem a Program’ che mostrano una direzione manifestatasi palesemente in ogni rima di Blood Money, una canzone che strofa dopo strofa racconta una realtà scomoda ma così evidente che non può essere taciuta.

I think right now in the present state of the world it’s hard to deny these things. I find that more time needs to be spent on issues like these and I’ll make all types of music but definitely there was a focus on truths & rights this year – Protoje

E un Paese che avrebbe bisogno di parlare di queste cose, magari proprio attraverso la musica, è proprio l’Italia. Durante il 2017, Protoje l’Italia lo ha intravisto, speriamo per un cambio di rotta nel 2018.

Police cancel operation ‘Cause nuh real bad man nah go station Now if you check the situation A blood money run the nation

 

 

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *