Ninjaman è stato condannato per omicidio e rischia l’ergastolo

Desmond John Ballentine, meglio conosciuto come Ninjaman, è stato condannato per omicidio ieri 20 novembre 2017 dalla Home Circuit Court di Kingston, Giamaica.

Il caso riguarda l’omicidio di Ricardo Johnson nel marzo 2009 e più volte rimandato durante questi 8 anni, periodo in cui l’artista era stato prevalentemente libero su cauzione. Tra i vari testimoni oculari chiamati dall’accusa, ve ne sarebbe uno che ha visto Don Gorgon sparare.

La condanna è stata pronunciata anche nei confronti del figlio dell’artista, Janiel, e di uno terzo uomo, Dennis Clayton. La sentenza finale verrà emessa il 15 dicembre, giorno in cui Ninja Man rischia la condanna a vita.

Il veterano della dancehall si è presentato in corte in ambulanza, essendo ancora sotto osservazione a seguito di un lieve infarto. Mentre veniva portato via, Ninja Man ha dichiarato “Don’t worry yuhrself, Jamaica, I’ll be back!”

 

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *