#Captured – Spice sa benissimo cosa sta facendo

Il fatto che in poche ore mi siano arrivati almeno dieci messaggi diversi con la foto comparsa sul profilo instagram di Spice, significa che il suo obiettivo è più che raggiunto.

Pensate se 1 milione e mezzo di fan che la seguono avessero fatto la stessa cosa che hanno fatto i miei amici: la portata della news avrebbe avuto un richiamo tale che nessuna sponsorizzazione FB or PR avrebbe mai raggiunto in così poco tempo. Io non lo sapevo che la queen of the dancehall stava per pubblicare un nuovo mixtape, ora lo so. Captured è il titolo, è stato presentato oggi live alla Tuff Gong ed uscirà il 2 novembre.

Non serve conoscere Grace Hamilton di persona per sapere che ama provocare e non manda le cose a dire. Lo ha fatto di recente con la VP Records, e lo ha dimostrato oggi con una foto, l’unica al momento sul suo profilo Instagram. Sono quelle cose che si possono permettere solo le regine.

Questa è la foto che ha fatto scalpore: Grace bionda, bianca, con gli occhi chiari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La caption è volutamente molto vaga: “Non c’è niente di male con un nuovo inizio”. Ovviamente questa foto non poteva che essere ovunque in pochi minuti. Anche sul profilo di una delle sue ballerine, Dancing Rebel che è stata meno enigmatica: “Siccome avete detto che è troppo nera, ora vi ha accontentati? Ora è come la volevate?”. Se già il post di Spice poteva sollevare dei dubbi, dopo quello di Rebel era chiaro che la cosa non era così semplice e banale come alcuni commenti d’odio e disprezzo stavano cercando di presentarla.

A mettere fine in via definitva ad ogni dubbio è arrivata la copertina del mixtape e il post di una delle media personality e radio DJ più famose della scena giamaicana: Nikki Z. Nel suo post, Nikki ha richiamato alla calma: È solo make-up. Lei è troppo dannatamente nera e bella per rovinarsi.  Però è riuscita ad avere la nostra attenzione. Spero ascoltino il vero messaggio”.

Non so di preciso cosa Spice volesse dire con questa foto ma di sicuro glielo lascerò dire e la ascolterò.  Il rischio di non essere capita era grande ma ha comunque avuto il coraggio di scegliere un approccio comunicativo poco ortodosso. La curiosità di ascoltare questo mixtape è molta. “I love my skin, I love the colour that I am in, I am proud to be black” – con queste parole Spice spiegava ai microfoni di OnStageTV il suo show sul palco del Reggae Sumfest dedicato a Black Panther e credo che per lei nulla sia cambiato.

 

 

 

Chiara Nacchia

Chiara fa parte della famiglia di Sbeberz ormai da qualche anno. Coordinatrice della redazione, autrice di Island Pop e parte dello staff organizzativo di Reggaeradio, sa tutto quello che succede sull'Isola in tempo quasi reale. Dancehall lover to di bone, pseudo germanista e con background in politologia, può essere rintracciata a spasso per Berlino o mentre legge "Tell Me Pastor" sul Jamaica Star online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *